Ghostpital__

4°D

Il 15 Marzo 2019 il nostro gruppo ha presentato il proprio progetto all'incontro con varie scuole della Sardegna alla Mediatica del Mediterraneo di Cagliari.

Durante il congresso sono intervenuti gli esponenti dell'Inail, che hanno presentato il nuovo sito di raccolta dati, e i partecipanti ai vari progetti, esponendo il lavoro di gruppo svolto nel corso del periodo trascorso.

#ghostpital #asoc2019 #ascuoladiopencoesione

Questi sono i volti che stanno dietro al nostro progetto. Siamo 21 ragazzi che frequentano la classe 4°D del liceo scientifico Marconi di S. Gavino Monreale, nel Medio Campidano. Determinazione e Unione sono i nostri punti di forza, vogliamo portare avanti questo progetto fino alla fine.Per fare ciò abbiamo bisogno del vostro supporto. SE NON CI CURIAMO DELL’ OSPEDALE, L’ OSPEDALE NON POTRÀ CURARE NOI💪🏼❤️

Questo Blog nasce proprio per evidenziare la vera utilità dei social,ossia l’immediatezza della notizia; Cioè lo sviluppo di un progetto di alternanza scuola lavoro che si occupa di monitoraggio civico. Siamo una quarta del liceo scientifico Marconi di Sangavino Monreale che ha il compito di ricercare e “controllare” l’andamento della costruzione della nuova struttura ospedaliera,che ancora oggi si trova in stato di fermo nonostante il progetto sia stato approvato nel lontano 2015. Il nome della nostra campagna (GHOSTPITAL) è dato dalla fusione di due termini inglesi GHOST 👻 (fantasma)+ HOSPITAL (ospedale) 🏩 , letteralmente ospedale fantasma che rappresenta appieno lo stato fisico del progetto #ghostpital #asoc1819 #rimaniaggiornato

 

Questo progetto in collaborazione con Asoc ci permette di affrontare una vera e propria esperienza di vita, che ci darà l’opportunità di conoscere persone nuove e in situazioni nuove. Siamo consapevoli della “difficoltà” del progetto e della campagna che stiamo organizzando ma nonostante ciò vogliamo dare contributo e impegnarci in qualcosa di utile e importante. Abbiamo scelto questo progetto perché riteniamo tra quelli proposti quello che presenta un maggior impatto e una maggiore utilità. Riteniamo importante impegnarci a favore della salvaguardia delle infrastrutture a carattere sanitario del territorio. Il nostro nome Ghostpital è dato dalla fusione di due termini inglesi, ghost (fantasma) e hospital (ospedale), letteralmente ospedale fantasma, che rappresenta lo stato fisico del nostro progetto.

 

SE NOI NON CI CURIAMO DELL’OSPEDALE, L’OSPEDALE NON POTRÀ CURARE NOI!

 

Ghostpital è:

- impegno sociale;

- salvaguardia territoriale;

- monitoraggio civico;

- crescita personale.

 

Nome del nostro team: keepingourworldsafe (KOWS)

Project manager: Alessandro Atzei

Designer: Ilaria Ortu, Alessio Vinci, Nicola Serpi

Fotografo: Francesco Ecca

Analisti: Emiliano Garau, Andrea Martis

Coder: Azzurra Casu, Giacomo Deidda

Scout: Massimiliano Collu, Francesco Scarteddu, Nicolò Concas, Alessandro Lisci

Social: Martina Marras, Marta Murgia, Sara Fonnesu

Blogger: Lorenzo Lilliu, Carla Cicalese, Elena Cimatti

Storyteller: Aurora Piano, Mattia Puddu

 

 

https://www.sangavinomonreale.net/wp-content/uploads/2017/07/nuovo-ospedale-san-gavino.jpg

Per rendervi informati, vi presentiamo la schematizzazione del nostro progetto: trovate qui illustrati i nostri obiettivi e le nostre motivazioni.

Ghostpital__: KOWS! 

 

ALLA SCOPERTA DEL PROGETTO

 

Già ci vedevamo parlare durante le ricreazioni scolastiche di quanto fossero noiosi e non inerenti al nostro corso di studi i progetti individuali dell’alternanza scuola-lavoro, quando a novembre, in una normale mattinata scolastica, ci è giunta notizia di un percorso alternativo. Quest’ultimo, denominato ASOC, ci offriva la possibilità di scegliere tra una moltitudine di progetti, quello che scaturiva in noi maggiore interesse e monitorare il suo stato e la sua realizzazione. Durante la prima lezione, puramente teorica, ci sono stati spiegati il fine e le modalità di approccio al progetto affinché noi ragazzi capissimo quale era realmente il nostro compito. Successivamente, nell’esatto momento in cui abbiamo dovuto confrontarci per la scelta conclusiva del progetto, si è manifestata una situazione ricca di dubbi e di incertezze su quale fosse il lavoro più adatto a noi. Dopo una lunga riflessione e un attento scambio di opinioni, siamo giunti alla scelta del progetto della ASL n°6 di Sanluri riguardante la costruzione di una nuova struttura ospedaliera a San Gavino Monreale. In base alle nostre potenzialità e alle nostre conoscenze in diversi ambiti, ci siamo suddivisi e siamo andati a ricoprire ogni ruolo previsto dagli ideatori di ASOC. Affascinati e ricchi di idee, abbiamo iniziato la ricerca di numerosi documenti e informazioni a riguardo.

 

METTIAMOCI ALL’OPERA!

 

La scelta del nome, per noi, è stata la parte più difficile, in quanto volevamo trovare un nome originale, che attirasse l’attenzione e che rispecchiasse la nostra visione sul progetto. Abbiamo per questo scelto il nome ‘GHOSTPITAL’ che è l’unione dei termini inglesi ghost e hospital , che significano rispettivamente ‘fantasma’ e ‘ospedale’ e che descrivono appieno lo stato attuale della struttura. In seguito ad aver compreso i rispettivi compiti e aver scelto il nome, ci siamo messi all’opera sotto la supervisione del project manager:

• i designer si sono interessati a creare il logo per il nostro progetto in base al nome scelto dal nostro gruppo;

• gli addetti ai social si sono occupati di creare i vari profili su ogni piattaforma (Facebook, Instagram e Twitter);

• gli storyteller hanno realizzato una sintesi riguardante il lavoro svolto durante il primo giorno;

• gli addetti al blog si sono dedicati alla creazione della pagina web, occupandosi dell’aspetto estetico del blog e della scaletta delle varie notizie raccolte durante le lezioni precedenti inserendo la sintesi degli storyteller;

• gli analisti, i coder e gli scout hanno ricercato notizie in merito al progetto e al mancato finanziamento del nuovo ospedale. Ghostpital in quattro definizioni: o impegno sociale; o salvaguardia territoriale; o monitoraggio civico; o crescita personale.

 

MOTIVAZIONI E OBIETTIVI

 

Abbiamo scelto questo progetto perché riteniamo che tra quelli proposti sia quello che presenta una maggiore utilità e un maggiore impatto sociale. Consideriamo importante impegnarci a favore della salvaguardia delle infrastrutture a carattere sanitario del territorio. Siamo consapevoli della difficoltà del progetto che stiamo organizzando ma nonostante ciò dobbiamo dare il nostro contributo e impegnarci in qualcosa di importante. Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare e di comprendere realmente quante persone sono a conoscenza di questo progetto.

 

SE NOI NON CI CURIAMO DELL’OSPEDALE, L’OSPEDALE NON POTRA’ CURARE NOI!